dermopigmentista

Dermopigmentista

ll dermopigmentista è un operatore che effettua sulla pelle una sorta di tatuaggio e lo fa iniettando dei pigmenti attraverso aghi sottili mediante attrezzature manuali o elettro-meccaniche. Oltre al tatuaggio estetico il professionista può eseguire anche la dermopigmentazione paramedicale e la tricopigmentazione, che consiste nella dermopigmentazione del cuoio capelluto.

I suoi interventi devono essere svolti nel rispetto delle norme igieniche e i materiali utilizzati devono essere di alta qualità per garantire il miglior successo dell’operazione. La dermopigmentazione è ad oggi una tecnica estetica largamente diffusa e richiesta da clienti di qualsiasi età.

La tecnica consente di risolvere problemi di varia natura, a cominciare dalla correzione di discromie sulla pelle fino all’intervento su smagliature e cicatrici. Sono numerosi i centri estetici che hanno fatto di questa tecnica il loro successo e che si avvalgono di dermopigmentisti specializzati nel settore.

Dermopigmentista

Specializzato nella dermopigmentazione, il dermopigmentista si occupa di realizzare una sorta di tautaggio che a differenza di quello tradizionale ha una durata limitata nel tempo in quanto viene effettuato con pigmenti bioriassorbibili, ed autorizzati dal ministero della salute. La tecnica prevede l’inserimento di pigmenti naturali e ipoallergenici nello strato sottostante del derma e di migliorare quindi esteticamente la zona.

La procedura viene eseguita con appositi micro aghi che servono per ripigmentare varie aree del corpo come labbra, occhi, realizzare sopracciglia perfette e ridisegnare il capelli sul cuoio capelluto. Ma è anche largamente usata per correggere inestetismi come le smagliature ed attenuare le cicatrici come quelle lasciate dal trapianto capelli.

Il dermopigmentista inietta il pigmento attraverso gli aghi e con uno strumento progettato appositamente per eseguire la tecnica, che è il dermografo. In base alla tipologia di intervento da realizzare si possono usare aghi di varie dimensioni e pigmenti di colori diversi per ottenere un effetto naturale.

Come diventare micropigmentista

Per diventare dermopigmentista bisogna apprendere diverse tecniche che rientrano nel campo della dermopigmentazione. Fra queste c’è quella del Microblading, una tecnica manuale che permette di realizzare sopracciglia assolutamente naturali, ben delineate e permette anche di rinfoltirle dove sono rade o non ci sono più.

La tecnica è un’evoluzione del trucco permanente e viene eseguita con uno strumento a forma di penna dotato di micro lame che fanno dei minuscoli tagli sulla zona da trattare e inseriscono il pigmento. Il dermografo è invece uno strumento elettromeccanico che effettua dei movimenti delicati e viene usato per eseguire il trucco permanente.

Questo strumento è molto versatile e consente di operare in diversi settori della dermopigmentazione, a cominciare dal trucco permanente su labbra, occhi e sopracciglia, fino alla tricopigmentazione e alla copertura di cicatrici. Per diventare dermopigmentista e imparare al meglio tutte le tecniche bisogna seguire un corso specifico, indispensabile per chi desidera intraprendere questa professione e svolgerla con successo.

Qualunque sia il corso scelto è importante acquisire la padronanza delle tecniche, in modo da avere una formazione completa. Unica differenza è che con i corsi di trucco permanente bisogna considerare un impegno maggiore perché prevede il trattamento di diverse aree del corpo, mentre col microblading si tratta solo della zona sopracciglia.

Un ruolo determinante nel successo del dermopigmentista lo svolgono i docenti. Più essi sono preparati e maggiore sarà il livello conseguito dai corsisti. Avere a che fare con esperti che hanno già lavorato sul campo e hanno eseguito numerosi trattamenti con successo vuol dire apprendere meglio le varie tecniche e conseguire maggiore abilità nel metterle in pratica.

Grazie ai professionisti sin da subito si hanno le basi solide per raggiungere l’eccellenza, quindi diffidare di corsi superficiali, perché non si avvalgono di docenti qualificati.

Dermopigmentista requisiti

I trattamenti effettuati dal dermopigmentista possono avere due obiettivi: fini estetici,  quindi rivolti al trucco semipermanente pmu in tutte le sue varianti, oppure fini para medicali, quando si tratta di recuperare alcune discromie della pelle. Nel primo caso si parla di trucco semipermanente dell’eyeliner, microblading per sopracciglia effetto pelo, contorno labbra, dermopigmentazione tricologica e altre tecniche legate al make up.

Nel secondo caso si parla di vitiligine, cicatrici, oppure di ricostruzione di alcune aree del corpo come per esempio l’areola mammaria dopo una mastectomia. I requisiti per diventare dermopigmentista in Italia sono:

  • Essere un estetista ed avere già frequentato il terzo anno di estetica
  • Avere frequentato un corso di tatuaggio e piercing regionale che vengono organizzati in tutte le regioni.

Tuttavia, la legge Italiana permette all’estetista di essere abilitato automaticamente alla professione di dermopigmentista dalla scuola professionale in cui sceglie di specializzarsi. La scuola deve però essere riconosciuta e i docenti devono essere in possesso di titoli accertati. Proprio per questo è fondamentale evitare di frequentare corsi dove i docenti non dispongono di una qualifica professionale.

Dermopigmentista Roma

Diventare dermopigmentisti qualificati è dunque possibile, basta seguire corsi professionali e che abilitano alla professione. Seguire un corso di alto livello permette di raggiungere abilità e competenze adeguate per svolgere i trattamenti in assoluta autonomia e ottenere risultati perfetti.

E’ importante sottolineare che affidarsi ad un dermopigmentista esperto è indispensabile per evitare di avere brutte sorprese. Inoltre, i veri esperti del settore utilizzano materiali di qualità e hanno una precisione maggiore nell’eseguire la pigmentazione delle aree da trattare.

Un altro aspetto da considerare nella scelta dei corsi sono i costi. Bisogna assolutamente diffidare di costi troppo bassi, che non garantiscono né docenti preparati e neanche materiali di qualità. Entrambi gli aspetti sono fondamentali per avere una preparazione eccellente e diventare dermopigmentisti di successo, in grado di assecondare tutte le esigenze del cliente e di svolgere ogni intervento nel migliore dei modi.

MAIL

Corso Trucco Permanente Belluno