tricopigmentazione
tricopigmentazione
in foto l'INVENTORE della TricoPigmentazione: ENNIO ORSINI

TricoPigmentazione

La tricopigmentazione è una soluzione che si sta diffondendo negli ultimi mesi per fornire una risposta a tutti gli uomini che hanno problemi di calvizie e in generale di capelli. Da sempre l’uomo è alla ricerca di espedienti per risolvere i problemi diella calvizie.Il trattamento della tricopigmentazione è una soluzione che va in questa direzione.

Dal punto di vista tecnico la tricopigmentazione ovvero la micropigmentazione capelli è una soluzione che consente di coprire la calvizie e in generale la perdita dei capelli. Un trattamento che rientra nel novero del trucco semipermanente e che ne ricalca fedelmente il meccanismo.

Tricopigmentazione

Un approccio innovativo che si basa sull’utilizzo di pigmenti di colore da inserirsi, con apposito macchinario e tramite tecniche professionali. I pigmenti vengono inseriti direttamente sotto pelle, nei primi strati del derma per generare un effetto duraturo.

È un po’ quello che accade con i tatuaggi. Per i quali si va a inserire il colore direttamente sotto la pelle così da garantire risultati permanenti. Nella tricopigmentazione i pigmenti di colore sono posti in strati superficiali e, di conseguenza, il risultato non è permanente ma tende ad essere riassorbito dalla pelle dopo alcuni mesi.

Con una tecnica di questo tipo si vanno letteralmente a ridisegnare i capelli perduti e mancanti. Il tutto utilizzando un colore che sia il medesimo di quello dei capelli del paziente così da dare vita ad un effetto assolutamente naturale.

La tricopigmentazione è reversibile in quanto, come detto, non è permanente; anallergica poiché utilizza pigmenti di colore ipoallergenici; e bio-compatibile.

Tricopigmentazione capelli

La tricopigmentazione dei capelli è un trattamento innovativo con il quale si vanno a ridisegnare sul cuoio capelluto i capelli persi mascherando così:

  • calvizie,
  • alopecia
  • o altri inestetismi.

Nel concreto si va a creare una sorta di illusione ottica. Si simula la presenza di capelli in quelle zone nelle quali, invece, non ci sono più.

Una soluzione che viene sempre più praticata e che è conosciuta con altri nomi, come ad esempio tatuaggio capelli dato che la tricopigmentazione ricorda la tecnica utilizzata dai tatuatori. In entrambi i casi si procede inserendo pigmenti di colore sotto pelle, negli strati inferiori del derma.

Nel caso di tatuaggi questo inserimento arriva ad un livello di profondità maggiore, motivo per il quale restano sulla pelle per tutta la vita e non si cancellano. Nel caso invece della tricopigmentazione, così come per il trucco permanente in generale, i pigmenti di colore vengono inseriti in strati più superficiali. Essi con il passare del tempo, finiscono poi per essere riassorbiti andando quindi a scomparire.

Mediamente un trattamento di TricoPigmentazione eseguito in modo corretto, affidandosi ad un professionista con esperienza, può durare dai 12 ai 18 mesi;. Dopo questo periodo è necessario effettuare un nuovo trattamento questa volta meno invasivo, finalizzato esclusivamente a richiamare il colore che è andato a sbiadire, come ci spiegano sul portale di riferimento in italia: www.tricopigmentazione.org

Un nuovo ritrovato nel campo dell’estetica, la trico pigmentazione dei capelli. Una soluzione in più per aiutare tutti quegli uomini che abbiano problemi di perdita di capelli, calvizie, alopecia; e che siano alla ricerca di trattamenti efficaci.

La Tricopigmentazione funziona

E veniamo ad un’altra domanda che ciascuno si pone prima di intraprendere un percorso di questo genere: la TricoPigmentazione funziona veramente? Si può sperare di superare in modo concreto i problemi di perdita dei capelli e di calvizie?

Detto che si deve sempre partire da quanto sopra affermato, ovvero che ogni caso è differente da tutti gli altri e a fare la differenza sono anche tanti fattori soggettivi. Si tratta in linea di massima di un approccio che si è andato a perfezionare negli ultimi periodi.

la Tricopigmentazione nel settore del PMU ha compiuto notevoli passi in avanti arrivando a poter garantire risultati un tempo inimmaginabili. La tricopigmentazione funziona quindi, a patto che ci siano le condizioni adatte (si intende qui un quantitativo decenti di capelli ancora presenti), che ci si affidi ad un professionista vero che abbia effettuato dei corsi tricopigmentazione e non ad una persona improvvisata.

Oggi trattamenti di tricopigmentazione vengono utilizzati per risolvere problematiche:

  • calvizie e diradamento;
  • i casi di alopecia;
  • trattamenti pre e post trapianto visto che chi decide di sottoporsi a trapianto di capelli deve portare i capelli rasati per un tot di mesi; per coprire cicatrici sul cuoio capelluto, dovute proprio a trapianto di capelli o ad altre cause esterne.

 

Tricopigmentazione permanente?

E veniamo ora ad affrontare un’altra questione fondamentale quando si parla di questo trattamento: la sua durata dal punto di vista temporale. Come accennato sopra la TricoPigmentazione è un trattamento non definitivo. Non è quindi un tatuaggio, pur se il meccanismo è simile.

Mentre quest’ultimo è definitivo, nel senso che dura tutta la vita anche se con il passare degli anni il colore va a perdere di intensità e vivacità. La tricopigmentazione viene riassorbita dalla pelle proprio perché i pigmenti di colore non si vanno a inserire troppo in profondità ma negli strati superficiali del derma.

La trico-pigmentazione è quindi temporanea. un po’ come per il microblading o tatuaggio delle sopracciglia, oppure per il tatuaggio labbra. Dopo qualche mese i pigmenti vengono assorbiti per intero. Motivo per il quale è necessario ripetere il trattamento con vari richiami a distanza di mesi, in media ogni 12/18.

Il fatto che la tricopigmentazione non sia permanente è anche un fattore di maggiore sicurezza e garanzia per il paziente. Con il tempo infatti il colore tende a perdere la sua vivacità. Un po’ come accade per i tatuaggi dopo tanti anni.

Ovviamente se per un tatuaggio tale problematica può anche non essere così grave, per una capigliatura interamente ridisegnata con la tecnica della tricopigmentazione i danni sarebbero ben più evidenti. I puntini disegnati potrebbero espandersi con il tempo, cambiare forma e consistenza.

Inoltre il fatto che la tricopigmentazione non sia permanente offre garanzia in materia di pigmenti utilizzati, bioassorbibili e naturali.

opinioni

Sono diverse le opinioni sulla tricopigmentazione. Ovviamente chi si appresta a sottoporsi ad un trattamento di questo genere è desideroso di sapere quali potrebbero essere i risultati. Se il ‘trucco’ si vede o se, invece, la tricopigmentazione sia in grado effettivamente di riprodurre il cuoio capelluto in modo naturale, come era un tempo.

Anche in questo caso non è facile fornire una risposta oggettiva e univoca perché sono diversi i fattori da prendere in considerazione in tema di tricopigmentazione. La capacità del tecnico al quale ci si rivolge, ad esempio. Un elemento che può fare notevolmente la differenza.

Tricopigmentazione forum

Un tema molto dibattuto negli ultimi mesi visto che, da sempre, quello della perdita dei capelli e di eventuali rimedi alla calvizie è un argomento che attira molteplici attenzioni. Ci sono tanti forum di tricopigmentazione nei quali si va a cercare di capire l’efficacia di questo trattamento.

Un modo per gli utenti di confrontarsi andando anche a raccogliere il parere di chi si è già sottoposto ad un trattamento di questo genere e decide di condividere l’esperienza di tricopigmentazione su un forum.

La Tricopigmentazione Roma

La tricopigmentazione ovvero la pigmentazione capelli, è un trattamento ormai diffuso e richiesto da tantissimo uomini che sono alla ricerca di una soluzione efficace ai tradizionali problemi di calvizie o di perdita dei capelli. Questa è una realtà specializzata nella tricopigmentazione a Roma

Puoi richiedere un appuntamento e venire a parlare direttamente in sede per capire la tipologia di trattamento più adatta alle tue esigenze. La trico pigmentazione non è un qualcosa di oggettivo e sempre uguale; è importante affrontare ciascun singolo caso partendo da una analisi profonda e morfologica del capello.

I trattamenti di trico pigmentazione possono differire a seconda di alcuni fattori:

  • quantità di capelli rimasti sul cuoio capelluto,
  • della loro consistenza,
  • l’esperienza del tecnico che eseguirà l’intervento, dato che sono necessarie conoscenze specifiche e non ci si può improvvisare.

Siamo un centro specialistico per quanto riguarda la tricopigmentazione a Roma; garantiamo interventi professionali con approcci personalizzati, basati sulle reali esigenze dell’utente. Utilizziamo macchinari di ultima generazione ed i trattamenti vengono sempre eseguiti da personale competente e formato.

Tricopigmentazione costo

Un intervento innovativo verso il quale si stanno rivolgendo le attenzioni di molti uomini alle prese con problemi di calvizie o di perdita dei capelli. Qual è il costo della tricopigmentazione?

Si parla di cifre differenti che vanno a differire in base al soggetto che si sottopone al trattamento, all’intervento da effettuare, alla quantità di lavoro necessaria. Più nel concreto ad influire sulla tricopigmentazione costi  è:

  • il numero delle aree da trattare (la calvizie può riguardare aree più o meno estere del cuoio capelluto);
  • numero di sedute necessario per risolvere la problematica;
  • livello di preparazione del centro estetico al quale ci si rivolge.

Bisogna poi ricordare che il prezzo per la tricopigmentazione si può riferire esclusivamente al primo intervento, quello più massiccio e importante. Da solo non basta a garantire risultati duraturi. Come abbiamo visto infatti, la tricopigmentazione è bioassorbibile. Quindi i pigmenti di colore tendono ad essere assorbiti dalla pelle con il passare dei mesi. Ecco quindi che il trattamento va rinnovato periodicamente per essere ravvivato.

In linea generale i costi tricopigmentazione possono partire da 700 euro circa per una singola zona da trattare. Per arrivare poi a 900 euro circa per due zone; 1200 euro circa per tre zone e così via.

F.A.Q.

Cos’è la tricopigmentazione ?

La Tricopigmentazione è una tecnica estetica che deriva dalla Micropigmentazione. Viene utilizzata principalmente per coprire le aree del cuoio capelluto colpite dalla perdita dei capelli. La Tricopigmentazione è diversa del tatuaggio: aghi, strumentazione, pigmenti e tecnica differiscono in maniera sostanziale.

Trico Capelli

La Trico consiste nell’inserire di piccole quantità di pigmento nello strato superficiale del derma del cuoio capelluto. Il fine è quello di ottenere un effetto ottico che simula la presenza dei capelli nelle zone colpite dalla calvizie. Può essere svolta sia a capelli rasati che a capelli lunghi. Il risultato si ottiene attraverso un deposito microscopico, puntiforme e controllato di pigmento color cenere.

Che tempi sono necessari?

Dipende dal trattamento eseguito, dall’effetto ricercato (effetto rasato o densità) e dal numero di aree da trattare (1, 2 o 3, con o senza cicatrici). Di solito risultano necessarie 3 – 4 sedute di un’ora, le prime due su due giorni consecutivi e le altre due dopo un mese. A volte ci vogliono soltanto 3 sedute. Per quanto riguarda le sedute di mantenimento o ritocco, la durata è di mezz’ora circa.

Cosa significa tricopigmentazione 3D?

La Tricopigmentazione permette di ottenere un risultato ottico tridimensionale, anche se ovviamente non lo è. Questo è possibile grazie ad un protocollo di lavoro (aghi e pigmenti) che consente di ottenere una maggior precisione rispetto ai dispositivi utilizzati per i tatuaggi.
Il fatto che i pigmenti vengano inseriti in nella parte superiore del derma (meno profondo rispetto a un tatuaggio) è un fattore importante per determinare un effetto ottico 3D nel corso dei mantenimenti.

La Tricopigmentazione è permanente?

La Tricopigmentazione può essere permanente oppure temporanea. Più spesso viene consigliato il trattamento temporaneo perché permette di avere maggiore libertà di scelta in futuro ma anche di adattare il trattamento ai possibili cambiamenti (perdita di capelli, cambio di colore, etc.)

La Tricopigmentazione sulle donne è efficace?

La Tricopigmentazione è efficace sia sugli uomini che sulle donne. L’efficacia del trattamento dipende dalle caratteristiche della persona (tipo di pelle, etc.), da eventuali trattamenti già eseguiti (trapianto di capelli, per esempio) e dalla corretta esecuzione dei trattamenti di mantenimento (ogni anno, ogni 6 mesi o anche più spesso).

La Tricopigmentazione fa danni? Lascia effetti collaterali?

La Tricopigmentazione non crea danni nè comporta effetti collaterali. Tuttavia, come per qualsiasi tecnica che coinvolge corpo e pelle, bisogna essere cauti; verificando gli eventuali problemi di salute o trattamenti precedentemente eseguiti dal soggetto che si sottopone alle sedute (chiedendo al cliente di compilare un consenso informato). In alcune situazioni, è meglio non correre rischi e rimandare il trattamento, come in caso di problemi cutanei temporanei (es. dermatite).

Tricopigmentazione capelli lunghi ?

La Tricopigmentazione può essere praticata anche sui capelli lunghi, tenendo a mente alcuni punti.
Se i capelli sono lunghi ma ci sono zone glabre, allora l’effetto ottico non sarà ottimale perché sarà troppo visibile la differenza tra i capelli e i depositi di pigmento.
Se invece i capelli sono lunghi ma miniaturizzati, allora può essere idoneo un trattamento di Tricopigmentazione con effetto densità, a patto che le aspettative di copertura della calvizie siano più realistiche possibili.
La tricopigmentazione effetto densità non è altro che una tricopigmentazione effetto rasato con un aumento consistente del carico di pigmento e di densità dei puntini

modulo di contatto

Vuoi effettuare un TRATTAMENTO o un CORSO di TricoPigmentazione? Compila il modulo di contatto, per essere ricontattato grazie

TricoPigmentazione